ConformistaMai

Uno spazio dove si ritrovano ogni settimana le vite e le scelte personali dei miei ospiti, tra pensieri, fitness, politica, libri, giornalismo e suoni sparsi (perché no, non posso fare a meno della musica).

Ultimo episodio
Descrizione

Il mio podcast autoprodotto che sfida le etichette. Tutti gli episodi sono condivisione di esperienze. Viaggi che definiscono la propria essenza. Un invito a pensare in modo critico. A non accontentarsi delle strade battute. A vivere con coraggio e rispetto per se stessi.

Marco Zollo è ritratto in uno studio di registrazione. Indossa cuffie grandi e nere, è di fronte a un microfono professionale montato su un supporto. La luce proviene dal suo lato sinistro, mettendo in risalto la metà del suo viso e lasciando l'altra parte in ombra. Marco indossa una camicia a quadri nei toni del verde e del blu, è rilassato e sorridente, si sta godendo la registrazione in corso. Il suo viso è rivolto leggermente verso destra e il suo sguardo è morbido e pensieroso. Un dettaglio notevole è rappresentato da piccole particelle, simili a scintille o gocce d'acqua, che sembrano essere sospese nell'aria vicino al suo viso, illuminate dalla stessa luce che colpisce il soggetto, aggiungendo un senso di movimento e un tocco artistico alla scena.
  1. Uno spazio per quelle voci libere che spesso restano fuoricampo.

  2. Un tributo al coraggio, un palcoscenico per chi ha fatto scelte controcorrente.

  3. Uno stimolo per menti libere e sguardi attenti.

  4. Un luogo dove l’autenticità viene celebrata e le storie che resistono alle convenzioni vengono messe in primo piano.

  5. Un corridoio dove si ritrovano ogni settimana le nostre vite, la credibilità e le scelte personali.

  6. Una bussola per navigare controcorrente, un salotto per menti fertili e gambe determinate.

  7. Ogni episodio è un invito a ragionare con la propria testa, a volere il meglio da sé, a mettersi in discussione, a rompere gli schemi, a non accontentarsi, a capire chi siamo veramente, a valorizzarci, a sapere quando è meglio dire sì e quando no, dentro e fuori dal sistema.

Pin It on Pinterest